Vigorelli avvocato esperto in Amministrazione di sostegno a Milano


L'avvocato offre consulenza in materia di amministrazione di sostegno. Supporto per la scelta e nomina dell'amministratore di sostegno.



Richiedi una consulenza senza impegno >>

Cosa si intende per amministrazione di sostegno ?

Un vostro caro, magari anziano, magari malato, magari non autosufficiente non è più in grado di badare in tutto e per tutto a sé stesso?
E’ necessario amministrare la sua pensione, il suo assegno di invalidità, pagare lo stipendio della badante, le bollette, il canone di affitto o la retta della casa di riposo?
E’ necessario magari limitargli ad un tetto massimo mensile l’uso di contante?
E’ necessario mettere in vendita la sua casa se è ricoverato?

Con ricorso al Giudice del luogo di residenza del vostro caro, è possibile chiedere l’apertura dell’ amministrazione di sostegno e far nominare una persona di vostra scelta o scelta dal Giudice, che amministri tutto questo e tanto di più, sotto controllo del Giudice a cui deve far pervenire un rendiconto di entrate/ uscite/ gestione del conto corrente/ gestione dell’amministrazione.
L'amministrazione di sostegno viene applicata, infatti proprio a tutela dei soggetti con patologie che li rendono, temporaneamente o perennemente, invalidi e non capaci di badare a sé stessi e ai loro interessi anche quelli patrimoniali.
E l'amministratore di sostegno è proprio la persona che nominata dal Giudice ha il compito di assistere, rappresentare e provvedere agli interessi di questi soggetti, per un periodo limitato o per sempre a seconda della durata dell'impedimento del soggetto da assistere.

Per conoscere tutti i dettagli su come avviare la nomina di un amministratore di sostegno, dove e quando presentare l'istanza; sapere come avviene la scelta e nomina dell'amministratore, e trovare una risposta per tutte le altre questioni contatta l'Avvocato Vigorelli. Riceve nel suo studio legale di Via Padre Reginaldo Giuliani, 10/a a Milano.